Home / News / “La periferia come luogo di indentità” al centro di una serie di eventi organizzati da Punto e a Capo
“La periferia come luogo di indentità” al centro di una serie di eventi organizzati da Punto e a Capo

“La periferia come luogo di indentità” al centro di una serie di eventi organizzati da Punto e a Capo

La periferia come luogo dell’identità sarà al centro della seconda edizione di Profezia dell’Architettura, l’evento culturale organizzato dall’associazione Punto ed a Capo, in collaborazione con Comune, Provincia, Ordine degli Architetti e il Liceo Artistico di Macerata, che si svolgerà dal 1 al 30 aprile a Macerata con una mostra e un ciclo di otto conferenze sul tema. Una riflessione a più voci quella proposta da Profezia dell’Architettura 2, che sarà affidata a grandi architetti riconosciuti oramai come maestri nel campo dell’arte del costruire del nostro Paese. In un ciclo di otto conferenze al Cine Teatro Italia di Macerata, si confronteranno insieme a professori universitari sul tema dell’identità delle periferie, su come tramutare questi spazi complessi e frammentati. Elemento centrale dell’evento, inoltre, sarà il lavoro sperimentale dei ragazzi del Liceo Artistico Cantalamessa di Macerata, sezione Architettura, impegnati nel programma di recupero di alcuni spazi inutilizzati nella periferia maceratese. A questa lettura della periferia maceratese fatta dagli studenti del Cantalamessa, sarà dedicata una mostra alla Galleria Mirionima in piazza della Libertà. Vernissage mercoledì 1 aprile nella sala Castiglioni della biblioteca Mozzi Borgetti di piazza Vittorio Veneto. Il ciclo di conferenze aprirà martedì 7 aprile, alle ore 16,