Home / Sport / La Maceratese pareggia a Fano ma sbaglia due calci di rigore
La Maceratese pareggia a Fano ma sbaglia due calci di rigore

La Maceratese pareggia a Fano ma sbaglia due calci di rigore

Fano-Maceratese 0-0
Fano: Ginestra, Vlemente, Lorusso, Lunardini, Nodari, Fatica, Sivilla, Marconi (23′ st Gambini), Gucci (32′ st Sartori), Borrelli, Capineta (43′ st Cesaroni). A disp.: Mancantognini, Palazzi, Moretti, Bussaglia, Olivi, Carsetti. All. Alessandrini.
Maceratese: Fatone, Cordova, D’Alessio, Croce, Garaffoni, Marini, De Grazia, Romano, D’Antoni, Ferri Marini (27′ pt Belkaid)(33′ st Villanova), Kouko. A disp.: Saitta, Cervigni, Petti, Perfetti, Tortelli, Grassi, Bartolini. All. Magi
Arbitro: De Remigis di Teramo.
Note: spettatori 3000 di cui 500 da Macerata. Ammoniti: Lunardini, D’Alessio, Capineta. Espulso al 20′ st Lunardini per doppia ammonizione.
Finisce con un pareggio il big match in casa del Fano per la Maceratese che si conferma capolista e mantiene quattrio punti sui granata e cinque sulla Civitanovese ma in casa biancorossa c’è grande rammarico per aver fallito due calci di rigore nella ripresa che avrebbero regalato una vittoria pesantissima, Davvero incredibile infatti quanto avvenuto al Mancini di Fano dove la Maceratese ha fallito due calci di rigore nella ripresa il primo con Kouko al 13′ e il secondo con D’Antoni al 35′, questo con l’uomo in più, gettando alle ortiche delle occasioni davvero uniche.