Il recanatese Paolo Bravi in Qatar per l’ultramaratona che assegna il titolo mondiale

Terza avventura con la maglia azzurra dopo il mondiale di Seregno e l’europeo di Belves, per Paolo Bravi, ingegnere recanatese e presidente della Grottini Team. Bravi è sbarcato in Qatar assieme ai compagni di squadra per l’ultramaratona che assegnerà il titolo mondiale 2014. L’appuntamento è per venerdì a Doah. Prima della partenza il maratoneta di Recanati è stato accolto nel palazzo comunale dal sindaco Francesco Fiordomo che gli ha formulato il più sincero in bocca al lupo per questa ennesima sfida nella quale la nazionale italiana è chiamata a confermare il titolo guadagnato due anni fa. Paolo Bravi è alla sua sesta 100 chilometri in carriera dopo gli ottimi risultati nella classica maratona a New York dove si è presentato per ben cinque volte ai nastri di partenza con tanto di primo posto nel 1993 nella categoria juniores.

Check Also

Lube Civitanova si arrende allo Zaksa e saluta la Champions

Si ferma al Golden Set il tentativo di rimonta della Cucine Lube Civitanova guidata stasera …