Home / News / Azioni ordinarie sospese alla Banca delle Marche. Pochi scambi
Azioni ordinarie sospese alla Banca delle Marche. Pochi scambi

Azioni ordinarie sospese alla Banca delle Marche. Pochi scambi

La Banca delle Marche ha appena avviato la sospensione della negoziazione delle azioni ordinarie di propria emissione. La decisione è stata adottata dai commissari straordinari, in considerazione degli scambi esigui nelle ultime aste e per il protrarsi della procedura di amministrazione straordinaria che ha reso datate le informazioni sulla situazione economica-patrimoniale e finanziaria della banca a disposizione del pubblico. Effettivamente gli scambi sono limitati da tempo e sono passati da settimanali a mensili, nel mesi di luglio sono stati conclusi solo 42 contratti per 118 mila azioni trattate ad un prezzo medio di 0,24 euro. E pensare che nel gennaio 2012, ai tempi dell’aumento di capitale, erano stati 4.018 i contratti conclusi per 4 milioni di azioni scambiate al prezzo di 0,84 euro l’una.