Ultime notizie
Home / News / Scoperti a Corridonia in un laboratorio cinese due minorenni e due lavoratori in nero
Scoperti a Corridonia in un laboratorio cinese due minorenni e due lavoratori in nero

Scoperti a Corridonia in un laboratorio cinese due minorenni e due lavoratori in nero

Importante operazione del Nucleo Carabinieri Ispettorato Lavoro della Direzione Territoriale del lavoro di Macerata, a contrasto del lavoro sommerso e illegale, nel settore manifatturiero. Scoperto un laboratorio, nel quale operavano due minorenni oltre a due lavoratori adulti in nero. L’ispezione è avvenuta ieri, intorno alle 20, un borsettificio a Corridonia, il cui titolare di etnia cinese, occupava 6 lavoratori che realizzavano parti di borse per conto di una pelletteria con sede a Macerata. Trovata al lavoro una bambina di 11 anni e un ragazzino di sedici, entrambi nati in Cina. Per il padre, regolarmente assunto in azienda, sono scattati gli arresti domiciliari. Scattato anche il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per il datore di lavoro, oltreché sanzioni pecuniarie per circa 19 mila euro.